Tipologia: Piatti forti di carne
Prodotti caratterizzanti: Papaccelle sott'aceto, quinto quarto di maiale
Regioni di provenienza: Campania

Ingredienti per 4-6 persone

Una testa di maiale intera

4 Papaccelle sott’aceto

1 piccola cipolla

olio extravergine di oliva

1 dl di vino bianco

2 foglie di alloro

sale e pepe

Disossiamo la testa del maiale ricavando guance, zigomi, attaccatura del capocollo, vari ritagli facendo attenzione a eliminare parti magre molli e ghiandole. Tagliamo il tutto a cubetti di 3 cm e passiamoli in casseruola coperta a fuoco basso. Quando la carne ha emesso i suoi umori, scoliamola, facciamola rosolare bene con olio, aggiungiamo la cipolla a fettine sottili e sfumiamo con il vino. Quando è evaporato saliamo, pepiamo, uniamo l’alloro e copriamo d’acqua cuocendo a fuoco basso finché la carne non è tenera. Verso fine cottura uniamo le Papaccelle private dei semi e del picciolo, sciacquate e tagliate a listerelle.

Note: questa ricetta fa parte di quelle che tradizionalmente si consumavano in compagnia durante il
“sacrificio del porco”. Le Papaccelle sono peperoni tipici del territorio beneventano.

Ricetta della Masseria Masella di Cerreto Sannita (http://www.masseriemasella.it/it/).

 

Papaccelle sott'aceto, quinto quarto di maiale