Via Pellipari, 24 – 61029 Urbino (PU)
Tel. 347 8354604 – Fax 0722 4303
info@rinascimentoatavola.it
www.rinascimentoatavola.it

 

logo-r-a-tFondata su un’accorta rimodulazione degli antichi ingredienti, proposti alla luce dell’evoluzione del gusto contemporaneo, si ispira al più scrupoloso rispetto delle proporzioni e delle regole rinascimentali. Il tempo, nel suo scorrere, ha miracolosamente permesso di distillare il passato per recare fino a noi l’essenza e le tinte del gusto antico. Se molto, dai secoli del Duca di Urbino, è cambiato, c’è un carattere che – gustando i prodotti di “Rinascimento a Tavola” – sembra rimasto inalterato. È l’eccellenza, la qualità inderogabile che il cibo dei Signori del Rinascimento pretendevano di gustare sulla propria tavola. 

 

foto-laboratorio-2 CrostatineGRISSINI-ALLA-BIRRAMostazzoliTORTELLETTI-copia

Eccellenza era e tale è rimasta nei biscotti, nei salumi, nei dolci di Rinascimento a Tavola: la si ritrova nella scelta degli ingredienti, nei processi seguiti, nei tempi e nelle modalità di preparazione.Un’eccellenza che, come un’idea-guida, ha condotto Daniela Storoni a ideare, pochi anni dopo, una nuova linea della propria produzione alimentare, stavolta ispirata alla tradizione popolare delle Marche, la sua regione. Così come accaduto per l’epoca e la cultura rinascimentali, anche in questo caso Rinascimento a Tavola ha cercato di ricostruire i tratti tipici che quella tradizione popolare essa assunse tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento: proprio l’ultimo “lampo” prima dell’avvento dell’industria. Un passato meno remoto ma egualmente scomparso che – ecco l’intuizione che sta dietro a “Rinascimento a Tavola” – merita di essere coltivato, rispettato, conosciuto- con l’eccellenza come regola e il rispetto della tradizione come prassi.
Insomma: la regola di vita rimane quella: cambiano i sapori e i cibi, certo; ma non cambia il motivo per cui li portiamo alla bocca. Perché – Daniela l’ha capito da decenni – il cibo non è soltanto nutrimento: è piacere, sogno, segno e cultura.

premiazione-csi-2014 Salcizza-Gialla Salcizzone