Tipologia: Antipasti e piatti di mezzo
Prodotti caratterizzanti: Cicoria selvatica (Cichorium intybus), Tarassaco (Taraxacum officinale), Rucola (Eruca sativa), Crespigno (Sonchus oleraceus), patate quarantine
Regioni di provenienza: Liguria

Ingredienti per 6/8 persone

1 kg di erbe selvatiche miste: cicoria (Cichorium intybus), tarassaco (Taraxacum officinale), bieta (Beta vulgaris), rucola (Eruca sativa), crespigno (Sonchus oleraceus e simili))

3 patate quarantine medie

3 spicchi d’aglio

1 mazzetto di rucola

1 mazzetto di prezzemolo

olio extra vergine d’oliva

2 cucchiai di aceto di mele

pepe nero

sale

Laviamo bene le erbe e spezzettiamole. Cuociamo le patate a vapore. Facciamo insaporire 2 spicchi d’aglio in un’ampia pentola (larga e non troppo alta), aggiungiamo le erbe senza sgrondarle, saliamole, mescoliamo e copriamo. Quando sono tutte appassite, rimescoliamo e cuociamo ancora a pentola scoperta. Nel frattempo passiamo le patate nello schiacciapatate e frulliamo il mazzetto di rucola e il prezzemolo con l’aceto di mele, l’altro spicchio d’aglio, abbondante olio, sale e pepe. Quando l’acqua naturale delle erbe è in gran parte evaporata, scoliamole e mettiamo il poco liquido rimasto in una casseruola con le patate schiacciate: cuociamo mescolando come se dovessimo montare una maionese e unendo un po’ alla volta il frullato di olio, rucola e prezzemolo. Aggiustiamo di sale e pepe e serviamo le erbe all’aglio e olio coprendole con la crema di patate.

Ricetta realizzata nel Centro Anidra di Borzonasca (GE), www.centroanidra.it

 

Cicoria selvatica (Cichorium intybus), Tarassaco (Taraxacum officinale), Rucola (Eruca sativa), Crespigno (Sonchus oleraceus), patate quarantine